uff.stampa

Week end non positivo per i ns. colori. Unici a pareggiare la Juniores di Mr. Prezzavento

MINETTI-GOL, ATLETICO IN TESTA COL SAVIO 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Torino 05/03/2017 - Un block notes pieno di appunti, un gran gol dalla distanza di Minetti, un rigore sbagliato, un palo e una traversa per gli ospiti e un rosso che al Cenisia non è andato giù. Ecco riassunto il big match tra i locali di Caprì e l'Atletico Torino di Piazzoli, che graffia, morde, soffre, vince (e spreca).

 

Si parte fortissimo: Cenisia avanti con Novarese (9'), doppio paratone di Gurlino su Frattin e Plazzotta (interventi monstre per salvare lo 0-0 per il grande ex della partita), poi viene fuori l'Atletico: Sansone molto ispirato in zona-assist pesca Curto, talentuoso numero 10 stoppato dalla parata questa volta di Gianoglio.

Non si respira: Plazzotta salva sulla linea dopo un tiro di Gambardella (22'), Gianoglio dice di no al classe '98 Zanon (25') e Sansone sfiora lo 0-1 con un diagonale al 33'. Meglio il Cenisia in avvio, più dinamico l'Atletico nella fase centrale.

 

Applausi al 40' per la sportività di Gurlino che urla ai compagni di buttare fuori il pallone con avversario a terra: l'Atletico era in attacco. Poi ancora un tiro di Sansone, sempre propositivo ma oggi sfortunatissimo, e la risposta di Gianoglio. Al 42' intervento difensivo da 8 in pagella per Salerno, che toglie un gol fatto all'ottimo Caracausi.

 

Ripresa. Traversa su missile terra-aria di Curto: l'Atletico ricomincia così al 12'. Poco dopo Novarese calcia debolmente davanti a Gurlino e il Cenisia pesca i suoi primi rimpianti.

Tutto cambia in sei minuti. Al 20' assist di Sansone sulla trequarti per liberare il tiro carognesco di Minetti: gol. 0-1 con rimbalzo killer davanti a Gianoglio.

L'Atletico scappa, ci sono più spazi e al 26' c'è un fallo da rigore di Magone: l'arbitro Fucci arrivato da Salerno espelle il centrale, Gianoglio intanto confonde Sansone facendo qualche passo avanti prima del tiro e respinge alla sua sinistra il penalty.   

 

Nel finale l'Atletico accarezza lo 0-2 più volte con Sansone (per lui anche un palo) e Gambardella. Gurlino sforna la terza parata di piede che salva i tre punti sul subentrato Cavarero. Il finale è teso: il Cenisia avrebbe voluto chiudere la gara in 11 contro 11, l'Atletico si porta a casa mille certezze. Davvero interessanti le trame di gioco di Di Matteo e compagni, con la grande prova difensiva di Gurlino, Coppola, Montalti, Salerno e Piovesani.

CENISIA-ATLETICO TORINO 0 -1

Cenisia: Gianoglio, Frattin, Plazzotta F., Forneris, Magone, Acquaviva, Carausi, Pamato, Novarese, Bergamasco, Ben Mannai. A disp.: Popa, Naimo, Rossi, Arichetta, Secci, Cavanero', Barbera. All. Caprì A.

Atletico Torino: Gurlino, Coppola, Montalti, Minetti, Salerno, Piovesani, Sansone, Di Matteo, Gambardella, Curto, Zanon. A disp.: Scardino, Longo, Soranna, Rosucci, Marmo, Puccio, Frigerio. All. Piazzoli V.

Arbitro: Fucci Niccolò di Salerno

Rete: 20' st Minetti

Note: al 26' st espulso Magone del Cenisia per fallo da ultimo uomo. Gianoglio del Cenisia respinge il rigore a Sansone.

La gioia dei gialloblù di Mr. Piazzoli vittoriosi sul Cassine 4 a 1  

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Torino 26/02/2017 -  Il match dell’alessandrina pare mettersi bene al ventisettesimo del pt. quando Andrea Paroldo trova il gol del momentaneo 0-1 su un' incertezza del numero uno di casa Scardino, ma il vantaggio dura appena tre minuti: al trentesimo pt. i padroni di casa pareggiano su azione con un bel diagonale del bomber Gambarella. Il turning point della gara è l’espulsione di Simone Torre, al dodicesimo della ripresa. Rimasti in dieci, il Cassine è travolto: Simone Minetti porta in vantaggio l’Atletico, Rosucci amplia il divario realizzando il terzo gol e Lorenzo Lucca fissa il punteggio sul definitivo 4-1. L'Atletico vola in testa alla classifica insieme al San Domenico Savio Rocchetta, che perde fuori casa contro il CBS.

 

ATLETICO TORINO-CASSINE 4-1
RETI (0-1, 4-1): 27′ Paroldo (C), 30′ Gambardella (A), 20′ st Minetti (A), 25′ st Rosucci (A), 30′ st Lucca (A). ESPULSI: 12′ st Torre (C).


ATLETICO TORINO (4-3-3): Scardino, Coppola, Salerno, Minetti, Marmo, Piovesani, Sansone, Di Matteo, Gambardella (21′ st Rosucci), Curto (35′ st Zaza), Zanon (21′ st Lucca). A disp. Gurlino, Puccio, Soranna, Morardo. All. Piazzoli
CASSINE (4-3-3): Decarolis, Costantino, Salvi, Carangelo, Randazzo, Paroldo, Pergolini (25′ st Boscaro), Palumbo (35′ st Di Stefano), Motta, Torre, Diop (25′ st Montorro). A disp. Amodio M., Amodio A., Cavallero, Barletto. All. Pastorino.

 

Giornata positiva per gli Allievi, Allievi f/b, Giovanissimi e Giovanissimi f/b,  la Juniores cade sul campo del Chisola.

Lunedì, 27 Febbraio 2017 22:17

Intervistando... Lorenzo Lucca classe 2000

Lorenzo gioca con gli Allievi dell'Atletico Torino da inizio stagione ed è un giocatore di proprietà del Torino FC

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ciao Lorenzo, come e quando hai iniziato a giocare e che ruolo rivesti

Ho iniziato a giocare a 6 anni nella società CBS, dagli 8 anni in avanti sempre al Torino FC  e  sono un attaccante.

 

Come ti trovi all'Atletico Torino e con gli attuali Mister (Allievi e prima squadra)

Mi trovo molto bene qui all'Atletico Torino, è un ambiente ideale per un calciatore come me. I compagni del 2000, della prima squadra e Mr. Malagrinò mi hanno accolto molto bene. Il Mister della prima squadra ha saputo darmi fiducia concedendomi una grande opportunità, tutto questo mi aiuta settimanalmente a rapportarmi con compagni e avversari più grandi di me. 

 

Quali sono gli obbiettivi per il tuo futuro e quali sono i tuoi  record

Obbiettivi futuri...sicuramente di riuscire a togliere qualche soddisfazione calcistica nell'ambito professionistico. Come record nulla di particolare; questa stagione ho messo a segno 20 goal (tra fasi provinciali e regionali) e 2 goal con la prima squadra. Chi lo sa...in futuro potrebbero davvero realizzarsi dei record.

 

Grazie Lorenzo per la tua gentile disponibilità...buon calcio

 

Sabato, 25 Febbraio 2017 13:58

Mario Mandzukic e Marko Pjaca al Palatucci

I due calciatori croati della Juventus ospiti del centro sportivo Palatucci.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

14/02/2017 - Per effettuare un servizio fotografico insieme a Mandzukic e Pjaca,  la Nike ha scelto il campo dell'Atletico Torino.   

 

 

 

Seguici sulla pagina FB

Mercoledì, 22 Febbraio 2017 21:11

Intervistando...

- Presto conosceremo da vicino chi popola l'Atletico Torino

La squadra risponde benissimo e batte il San Giacomo Chieri  fuori casa 2 a 1  

Bene gli Allievi di Mr. Malgrinò e i Giovanissimi, cadono fuori casa i Giovanissimi F/B  

Zanon e Gambardella affondano il Villanova 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Villanova d'Asti 15/02/2017 - Nel recupero infrasettimanale contro il Villanova, l'Atletico ritrova la vittoria fuori casa. In vantaggio con Zanon al 34' del primo tempo, i ragazzi di Mr. Piazzoli, complice una difesa sbadata, concedono ad Avitabile quasi allo scadere del tempo, il gol del pareggio. Nella seconda frazione di gioco, l'Atletico Torino macina azioni ed è il bomber Gambardella al 22' st a siglare la rete del raddoppio. Partita ben interpretata dal Villanova che concede un pò troppo all'Atletico che al 30' st  si vede assegnare dal direttore di gara, per un atterramento in area, un calcio di rigore, che dagli undici metri Curto però sbaglia. La gara termina con la meritata vittoria dell'Atletico Torino, che mette in cassaforte tre punti importanti.